I viaggi di Salvo e Morena : giugno 2020

Colico

Arrivando dalla Valtellina, il primo paese della provincia di Lecco che si incontra è Colico, dove un tempo si caricavano le merci sulle barche per portarle proprio a Lecco percorrendo il Lago di Como verso sud.
Il paese si sviluppa su due colli, ai margini di quella che un tempo era una palude e oggi è la grande Riserva Naturale Pian di Spagna e Lago di Mezzola.
Colico, è conosciuta a livello europeo e non solo, come meta ideale per praticare il kitesurf, grazie alla sua posizione strategica, ma è anche una terra ricca di storia, che troviamo nei suoi forti: Forte di Fuentes e Forte Montecchio Nord e di Fede, che si incarna nella preziosa Abbazia di Piona, sul promontorio dell’Olgiasca.
Vale la pena di visitare poi l'antico borgo di Fontanedo, un tempo abitato da numerose famiglie di contadini, la chiesa di Santa Elena, con il suo bellissimo fonte battesimale in marmo bianco, e la torre del 1357.
Colico merita di essere visitata perché offre tantissime opportunità per ogni gusto ed età. 
Anche se vuoi solo passeggiare in riva al lago e goderti una giornata diversa dal solito.






Sesto Calende

Sesto Calende è un comune della provincia di Varese che sorge nel punto esatto in cui il Ticino esce dal Lago Maggiore per riprendere il suo cammino verso il Po. 
L'origine di Sesto Calende risale all'epoca pre romana; e' certo che la sua nascita è legata alla sua posizione geografica e alla navigazione commerciale sul Ticino attiva sino alla fine del 800.
Presso la località di San Vincenzo è presente anche un complesso megalitico, il Sass da Preja Büja, su cui sono presenti numerose antiche iscrizioni risalenti all’età preistorica.
Di particolare interesse architettonico, invece, sono l’abbazia romanica di San Donato del IX secolo e l’oratorio di San Vincenzo, piccola chiesa sconsacrata realizzata tra la fine dell’XI secolo e l’inizio del XII secolo in cui sono presenti pregevoli affreschi e alcuni reperti archeologici.

Desenzano del Garda

Nella splendida cornice del Lago di Garda, tra giardini fioriti, boschi di ulivi e limoni, foreste di pini e cipressi, si trova Desenzano. 
Situata a pochi chilometri da Brescia, stretta tra i monti e le acque del Lago, Desenzano è in un'ottima posizione geografica per poter ammirare il più grande lago d'Italia in tutta la sua vastità.
Grazie alle sue fiorenti passeggiate sul lago, al suo porto, agli impressionanti edifici in stile veneziano e ai suoi tesori paesaggistici, culturali e architettonici, Desenzano è una delle mete turistiche più amate.
Particolarmente degni d'interesse sono il castello medievale con le sue torri merlate, situato nel pieno centro della città, il Museo Archeologico e le rovine di una villa romana con i resti di un pavimento in mosaico.
Nella pittoresca città di Desenzano si svolge ogni prima domenica del mese un mercatino dell'antiquariato.
Questo e molti altri mercatini vengono organizzati durante la settimana: martedì a Desenzano, sabato a San Martino della Battaglia, domenica a Rivoltella del Garda a Desenzano.
Sul più grande lago d'Italia non manca di certo l'intrattenimento, che sia una mostra culturale, una manifestazione sportiva come un evento velistico, la famosa maratona dei Babbi Natale, la festa della coltura delle castagne, un affascinante spettacolo pirotecnico e molti concerti, questi eventi vi resteranno sicuramente nel cuore.